Individuare il materasso giusto è solo apparentemente un compito semplice: questo prodotto, infatti, è disponibile in numerose tipologie, che variano per materiali, dimensioni, spessore e così via.

Inoltre, alcune persone potrebbero avere delle esigenze particolari, che a loro volta influenzano la scelta del prodotto.

Pensa, per esempio, a coloro che soffrono di mal di schiena, di ernia del disco o di problemi alle articolazioni e che quindi hanno bisogno di un modello ortopedico specifico, consigliato dal loro medico.

prova del materasso

Il materasso perfetto

Non esiste un unico, buon materasso, ma esiste il giusto materasso alle tue esigenze, ragion per cui è molto importante riflettere con attenzione prima dell’acquisto.

Un fattore fondamentale da tenere in considerazione è l’ergonomia, ovvero il modo in cui la superficie asseconda e facilita una corretta postura del corpo.

 

I materassi ergonomici sono quelli che permettono alla colonna vertebrale di assumere la curvatura naturale e che, pertanto, contribuiscono alla prevenzione di fastidi e dolori alla schiena.

 

I materiali di fabbricazione non devono essere né troppo rigidi né troppo morbidi: nel primo caso c’è il rischio che le articolazioni si sforzino durante il sonno, nel secondo si potrebbe accentuare una posizione errata della colonna vertebrale.

Tipologie di materasso

Considera, in aggiunta, che vi sono sul mercato tantissimi tipi differenti di materasso.

Per esempio, può essere a molle tradizionali o insacchettate, cioè rispettivamente “libere” oppure inserite in singoli sacchettini creando un sistema a zone differenziate.

Sono da citare poi i modelli in memory foam e in lattice: i primi sono realizzati con particolari schiume poliuretaniche che si adattano alla forma del corpo in base alla temperatura, mentre i secondi prevedono soltanto materiali naturali e si rivelano a loro volta comodi ed ergonomici.

 

breeze memory particolareDa questa piccola panoramica appare evidente che la selezione di un nuovo materasso non è così immediata come si potrebbe pensare.

Sono molti gli elementi da non dimenticare, dalle esigenze di salute alle preferenze personali, dalle dimensioni della rete alle caratteristiche fisiche dell’acquirente.

 

Persino il peso non va trascurato: per esempio, chi supera un certo peso deve cercare un materasso diverso da una persona leggera.

Se ti tormentano i reumatismi è essenziale optare per un materasso in grado di sostenere con varie zone le parti del corpo doloranti, ad esempio con modelli a 7 zone differenziate.

Acquistare su internet senza testare il materasso

Uno sbaglio che si commette spesso consiste nel comprare il prodotto in questione su internet, approfittando di uno sconto o di un’offerta vantaggiosa.

In realtà, per una spesa del genere non bisogna puntare al risparmio: il materasso è un investimento per il benessere della persona, un vero e proprio alleato della salute e della qualità del sonno.

 

Le foto presenti negli e-commerce, per quanto nitide e dettagliate, non possono aiutarti a capire quale sia il modello più indicato per le tue necessità.

Tutto quello che finora è stato detto ti dimostra che il materasso va studiato con attenzione dal vivo, testato e toccato con mano, senza avere fretta e senza badare troppo al costo.

Il discorso vale ancora di più se hai determinate esigenze e problematiche fisiche.

Testare il materasso in negozio con i giusti tempi e i giusti consigli

All’interno di un negozio, inoltre, sono sicuramente presenti degli esperti del settore che sapranno fornire utili suggerimenti.

Con il sostegno di un professionista è più semplice individuare il materasso giusto, che sia a molle o in memory foam, a seconda delle singole esigenze.

 

L’ideale è comprare nello stesso momento anche la rete orotopedica, così da abbinarla ai materiali del materasso per creare un sistema letto perfetto e funzionale.

Un esempio: un modello più sottile, poiché tende a esercitare maggiore pressione, richiede una rete più rigida e resistente.

Al contrario, se preferisci un materasso dotato di un certo spessore dovresti propendere per una rete leggermente più flessibile. Ottime sono le reti con rigidità regolabile, eclettiche e versatili.

 

mal di schiena letto

Quando ti trovi a dover affrontare questa scelta, valuta con cura i numerosi modelli a tua disposizione.

Rifletti bene sulle misure, sull’altezza, sulla malleabilità dei materiali, senza dimenticare un eventuale parere del tuo medico di fiducia che può consigliarti un materasso a dispositivo medico detraibile dalle tasse.

 

Informati al meglio anche sul rivestimento, deve essere realizzato in tessuti naturali, anallergici e traspiranti.

Oppure valuta nuovi tessuti tecnologici con aloe vera, fili d’argento, carbonio, bioceramica.

 

Secondo alcuni la fodera è un fattore secondario, ma non è così: si tratta, in effetti, dell’elemento che viene a contatto con la pelle, è quindi indispensabile che sia di prima qualità.


I migliori negozi consentono di trascorrere almeno 10 o 15 minuti sul materasso, affinché il cliente si renda conto del comfort offerto dall’insieme.

 

Anche per questo è importante acquistare il modello di persona, in modo di avere una testimonianza tangibile della sua comodità.

Tieni ben presenti anche le tue posizioni predilette per dormire, dato che una superficie eccessivamente rigida potrebbe risultare scomoda per chi trascorre le ore notturne sul fianco.

Con questi piccoli accorgimenti e con le preziose raccomandazioni degli esperti del negozio, avrai l’opportunità di portare a casa il materasso perfetto per i tuoi gusti e i tuoi bisogni, senza ripensamenti e relativi resi e restituzioni.

Condividi