La scelta della rete a doghe e quella del materasso deve andare di pari passo, per garantire effettivamente un sonno ristoratore.

Acquistare una buona rete e trascurare la qualità del materasso potrebbe essere un grosso errore.
Ecco alcuni consigli utili per assicurati un riposo di qualità.

rete a doghe quale scegliere

Una buona rete con un buon materasso

La scelta del sistema letto dipende esclusivamente dalle tue esigenze, dalle aspettative e dal tipo di riposo che stai cercando, sicuramente ristoratore. In tal senso è bene pensare sia alla rete che al materasso, abbinando al meglio le 2 cose.


Si può affermare che la rete a doghe motorizzata è la migliore che tu possa scegliere, per avere un sostegno importante al corpo mentre si dorme.

Il riposo è una parte integrante della nostra vita e per questo merita attenzione sia la scelta della rete che del materasso.


Questi ultimi vanno vagliati attentamente in base a ciò che ci si aspetta.

Alcuni desiderano un letto più rigido, che possa dare un buon sostegno specialmente alla schiena, mentre altri preferiscono qualcosa di più morbido, che comunque svolga lo stesso compito in modo soddisfacente.

A tale proposito ti sarà utile sapere quali doghe vengono incontro a questi 2 tipi di esigenze.


Un letto più rigido sarà quello con doghe più larghe, mentre con quelle strette sarà morbido.
rete ortopedica regolazioniUna rete di qualità deve avere le doghe in faggio, che è il legno ideale per questo prodotto destinato al riposo, in quanto è sufficientemente elastico e resistente nello stesso tempo.

Il telaio ha la stessa importanza, in quanto rappresenta il sostegno che garantisce la durata nel tempo.

Un ulteriore criterio, in base al quale valutare l’acquisto, è il materasso che possiedi o che hai intenzione di acquistare.

Sempre più spesso si scelgono le reti a doghe con spalliera e poggia piedi reclinabili e non solo per la comodità garantita. Sono ideali se vuoi stare a letto per guardare la TV o semplicemente per riposare senza addormentarti o leggere un libro, come se fossi su una poltrona.


rete ortopedicaLe reti a doghe reclinabili hanno una funzione salutare, in quanto sono utili per alcuni disturbi e patologie che possono interessare giovani e anziani.

Dormire con il capo leggermente sollevato significa contrastare il reflusso gastroesofageo e respirare meglio, nel caso di sovrappeso e obesità.

Sollevare i piedi è utile per migliorare la circolazione sanguigna e attenuare gambe gonfie e doloranti.
Tutto questo, però, non è possibile se non si abbina un materasso adeguato.

L’abbinamento del materasso con la rete a doghe

Abbinare la rete a doghe al materasso non è un’operazione scontata.

Hai scelto una rete a doghe larghe?

Il materasso ideale è quello che garantisce la comodità rispetto al desiderio di avere un letto più rigido. Può andar bene uno a molle, meglio se insacchettate, in modo da garantire sia la capacità di flettersi che la funzione anallergica e traspirante.
Per questa rete, che deve avere orientativamente almeno 12 doghe, specie se sono strette, puoi optare per un materasso in memory foam
.


materasso

Quest’ultimo, oltre a essere anallergico per la sua composizione in poliuretano espanso, ha caratteristiche ottime anche per il comfort.

Sostiene in modo equilibrato tutte le parti del corpo ed è indicato in particolare per chi soffre di disturbi come la cervicalgia, la sciatalgia e la scoliosi.

Il motivo riguarda la sua capacità di memorizzare la posizione adattandosi al corpo, mantenendo comunque un sostegno corretto.


La forma cambia in base al peso e al calore emanato dal corpo, ma nonostante questo garantisce un’ottima traspirazione.

Queste caratteristiche sono importanti per evitare diverse allergie, come quella agli acari, ma anche la formazione di muffe e cattivi odori.


Il memory foam si adatta perfettamente anche alla rete a doghe strette reclinabile. Non si deforma se viene piegato, non scivola e riprende la corretta posizione quando la rete si distende.


Lo stesso non si può dire per il materasso a molle, che è controindicato se hai intenzione di acquistare una rete reclinabile. Nel tempo le stesse molle tenderebbero a perdere flessibilità e anche la forma sarebbe snaturata.

Un altro tipo di materasso che puoi considerare è quello in lattice. Si tratta di un materiale naturale, presente in una percentuale sufficiente a garantire le qualità anallergiche e anche la traspirazione. È ottimo per garantire anche il mantenimento della giusta temperatura, sia in estate che in inverno, igienico, sicuro e con una lunga durata nel tempo.

 

Un buon riposo è garantito anche dalla corrispondenza delle dimensioni giuste tra rete e materasso.

Per quelli matrimoniali il consiglio è di acquistare una rete unica, esattamente come fareste per il letto singolo o a una piazza e mezza.
Pochi cm di differenza potrebbero compromettere il comfort ed è per questo che è bene verificare attentamente le misure fuori standard.

 

L’unico modo sicuro per capire se il materasso che hai scelto è quello giusto per te e se può essere abbinato alla rete a doghe, è provarlo di persona.

Condividi