Una nuova trapuntatrice per creare rivestimenti unici

Dormire bene è estremamente importante: quante volte ti è capitato di riposare su un materasso di pessima qualità e svegliarti con fastidiosi dolori che si sono protratti per tutta la giornata?
La scelta di un buon materasso è quindi ciò che ci vuole per scongiurare il verificarsi di queste spiacevoli situazioni.


L’imbottitura e le decorazioni sono aspetti da non trascurare, poiché conferiscono al materasso dei dettagli che ne migliorano decisamente le prestazioni.
Per questo abbiamo investito e acquistato una nuova trapuntatrice per creare dei rivestimenti unici, capace di creare nuovi disegni e forme, unendo la funzionalità ad una bella estetica.
Ogni materasso viene infatti rifinito nei minimi dettagli per far sì che il cliente abbia un prodotto di qualità e duraturo.

Rivestimento del materasso

tessuto GoldIl  tessuto è il primo che entra in contatto con la tua pelle, pertanto deve essere realizzato con materie preferibilmente naturali di prima scelta per scongiurare irritazioni o allergie.


Oggi, grazie alle nuove tecnologie e alla costante ricerca, esistono rivestimenti traspiranti, anallergici, antibatterici.


I migliori materiali sono il modal, il lino, il cotone, ma anche la viscosa, il poliestere e l’elastane (vengono anche chiamati tessuti intelligenti).
I tessuti antibatterici sono la soluzione ideale se hai allergie agli acari o alla polvere, in quanto la loro conformazione non ne permette l’annidamento all’interno del materasso. Inoltre sono realizzati con l’aggiunta di bioceramica (favorisce anche la circolazione del sangue) e la fibra d’argento (riduce in poco tempo quasi il 100% dei batteri e le cariche elettrostatiche).


Con le trapuntatrici delle ultime generazioni, è possibile avere dei decori molto belli ma anche funzionali, visto che aiutano a dare ergonomicità al materasso con cuciture posizionate ad hoc destinate a durare nel tempo.

Maniglie del materasso

fascia materassoSono fondamentali per spostarlo, rigirarlo o trasportarlo in maniera agevole. Esistono sostanzialmente due tipologie di maniglie per materassi:

  • Quelle cucite direttamente sul tessuto per garantirne una maggior resistenza;
  • Quelle che seguono la linea del materasso per conferire all’articolo un tocco di raffinatezza in più.

Le cuciture del materasso

Anche se sembrano un dettaglio trascurabile, sono invece molto importanti per conferire un bell’aspetto al materasso, unificare il tessuto del rivestimento con l’imbottitura interna e per distribuire adeguatamente il peso del corpo su tutta la superficie evitando eventuali spostamenti della suddetta.


Il processo con il quale si trapunta un materasso viene chiamato losangatura, poichè su di esso vengono praticate delle cuciture a forma di losanghe di diametro più o meno largo.

I bordi del materasso

I bordi del materasso sono gli elementi che unificano i pannelli imbottiti con la fascia perimetrale.
Un materasso di buona qualità è dotato di bordi rinforzati al fine di garantire una durata più lunga. Per un maggior comfort è fondamentale che le loro cuciture siano eseguite a regola d’arte, in quanto un minimo errore potrebbe compromettere la buona riuscita del riposo a causa degli avvallamenti.

Fascia laterale del materasso

angolo materassoAlcuni materassi sono dotati di fascia laterale traspirante al fine di garantire una maggior circolazione dell’aria e per scongiurare sia il formarsi di umidità che l’annidamento di muffe, acari e polvere, garantendo in questo modo un’ottima igiene.
I prodotti dotati di questo optional sono la soluzione ideale se soffri di allergie o patologie respiratorie.
Le fasce in 3D possono essere realizzate in materiali altamente tecnologici e dalle performance altamente traspiranti.

Manutenzione del materasso

Per far sì che il tuo materasso duri il più a lungo possibile, è necessario trattarlo con cura.
L’adozione di piccoli accorgimenti ti consentirà di risparmiare molto denaro nella manutenzione e nell’eventuale sostituzione.
Usa sempre un coprimaterasso, che non faccia depositare macchie e sudore, scongiurando così la formazione di cattivi odori.
Ogni volta che cambi le lenzuola e il coprimaterasso, passa anche l’aspirapolvere (una bassa potenza non rovinerà il tessuto) per scacciare tutti gli acari. Ricordati poi, prima di posizionare la biancheria, di far areare il materasso per alcuni minuti.
Ogni tre mesi inverti la posizione del materasso per distribuire l’usura in modo uniforme.

Condividi