Il sonno è uno stato fisiologico di temporanea e reversibile perdita di coscienza, indispensabile per la nostra vita.

Per creare le migliori condizioni ad un riposo notturno efficace e ristoratore, la scelta del materasso riveste un ruolo di primaria importanza, in quanto, durante il sonno, la muscolatura è del tutto rilassata e di conseguenza tutto l’apparato osteo-articolare non viene controllato.

Scegliere il materasso giusto significa optare per quello più adatto alle proprie esigenze, una delle scelte principali appunto è: materasso matrimoniale oppure due singoli?

materassi singoli o matrimoniale

Criteri per scegliere un materassi singoli o matrimoniale

Nella scelta di un materasso matrimoniale, oppure di due singoli, è necessario prendere in esame alcune variabili, che ne condizionano notevolmente la funzionalità:

1. Presenza di rete motorizzata

La rete ortopedica a doghe è un dispositivo che, manualmente oppure sfruttando l’energia elettrica, permette di azionare il movimento della parte superiore (alza-testa) ed inferiore (zona alza-piedi).

Chi dispone di una rete elettrica matrimoniale si trova di fronte ad un notevole dilemma in quanto, a causa del sistema di movimentazione, non tutti i tipi di materassi sono adeguati.

Un materasso matrimoniale non può essere manovrato separatamente nelle due parti dato che la sua struttura unica implica il sollevamento, oppure l’abbassamento, di tutta la superficie.


Se una persona desidera alzare la testa, mentre l’altra preferisce rimanere stesa, tale operazione non è possibile in quanto il materasso tende a sollevarsi in entrambi le parti, in maniera non omogenea.

Lo stesso vale per il sollevamento dei piedi.

 

Queste problematiche si presentano anche nel caso in cui la rete sia regolabile tramite movimentazione manuale, il materasso matrimoniale condiziona comunque le prestazioni di innalzamento o abbassamento del dispositivo.


Si tratta di un inconveniente decisamente rilevante e che indirizza di solito verso l’opzione di due materassi singoli, facilmente manovrabili in autonomia.

2. Diversità di corporatura delle persone

Dormendo in un letto matrimoniale succede spesso che la corporatura delle due persone sia differente per peso o per esigenze strutturali.

Di conseguenza le prestazioni funzionali delle due parti del letto devono necessariamente tenere conto di tale situazione.


Utilizzando un materasso matrimoniale per tutte e due le persone significa che una si deve adattare all’altra, nel senso che se un materasso va bene ad una persona non necessariamente deve andare bene per l’altra.

Invece con due materassi singoli ognuno può regolare il proprio benessere su misura.

 

Servendosi di un dispositivo matrimoniale, il soggetto più pesante tende a comprimere maggiormente il materasso, creando nella sua parte un affossamento che può provocare un nocivo slittamento dell’altra persona verso il centro del letto.

Se invece vengono impiegati due materassi singoli, chi ne usufruisce è in grado di venire accolto comodamente senza condizionare in alcun modo la posizione dell’altro, mantenendo in assetto tutta la struttura portante.

scelte del comfort materasso

E’ anche possibile optare per materassi singoli con un differente grado di rigidità.


Infatti abbiamo realizzato dei materassi studiati appositamente per avere portanze differenti e quindi con una possibilità di scelta rapportabile alle esigenze personali.

In questo modo, durante la notte, non si disturba il sonno del vicino di letto poiché ognuno dei due può godere del proprio spazio con maggiore autonomia.

3. Operazioni di rifacimento del letto

Quando si procede a rifare il letto (un’operazione quotidiana e quindi molto frequente), la presenza di un materasso matrimoniale presuppone una notevole fatica, in particolare durante le operazioni del suo sollevamento.

Anche il semplice cambio delle lenzuola, oppure quando si procede a rincalzarle, richiede un maggiore impegno, quando è necessario operare su un dispositivo di elevate dimensioni, che può presentare inoltre un notevole peso.

Agire su due materassi singoli è decisamente più agevole, soprattutto quando si presenta l’esigenza di passare l’aspirapolvere per effettuare l’ordinaria manutenzione igienica.

Muovere un materasso matrimoniale non è un’impresa di poco conto e, nella maggior parte dei casi, prevede l’intervento di due persone.

4. Presenza della separazione centrale

Se vengono utilizzati due materassi singoli su una rete matrimoniale è inevitabile che al centro del letto sia presente una fessura corrispondente alla giunzione dei due dispositivi.

Tale situazione può condizionare sfavorevolmente la qualità del sonno dato che, durante la notte, è piuttosto frequente che le persone, muovendosi, si portino verso la parte centrale del letto, andando a finire proprio sul taglio di congiunzione dei due singoli.

Questo inconveniente può essere evitato servendosi di un copri materasso di ottima qualità, in grado di mantenere aderenti i due materassi, evitando la formazione di un fastidioso avvallamento in corrispondenza della parte centrale del letto.

 

 

 

Pertanto, prima di optare tra un materasso matrimoniale, oppure due singoli, è sempre necessario analizzare attentamente i pro e i contro di ciascun modello, soprattutto delle proprie esigenze, anche valutando il rapporto qualità/prezzo, che rimane uno degli aspetti determinanti per la scelta finale.


Per non correre rischi è comunque necessario orientarsi verso modelli non troppo economici in quanto la loro qualità sarebbe scadente.


Il ruolo fondamentale del sonno per la salute di ogni persona deve pertanto indirizzare verso prodotti di buona qualità, certificati e rispondenti a requisiti sanitari conformi alle normative.

Condividi