Dormire bene è uno degli aspetti più importanti che permettono ad ognuno di noi di condurre una vita sana e di affrontare nel modo migliore le giornate. Tuttavia, non è sempre semplice riuscirci, a causa di numerosissimi motivi. Anzi, l'insonnia o un sonno poco comodo e poco riposante sono molto frequenti e rappresentano, a loro volta, le cause principali di malumore e stress elevato.

Dormire bene, quindi, diventa la base principale su cui costruire uno stile di vita sano e produttivo.

dormire bene 1

Innanzitutto, è necessario sottolineare che è essenziale dormire un numero sufficiente di ore (almeno 7 per quanto riguarda un adulto); in caso contrario, le conseguenze di un sonno irregolare e poco rilassante possono influire su metabolismo, qualità della vita e condizioni psico-fisiche in generale.

 

Tra le cause più rilevanti che ostacolano un buon riposo figurano i vari problemi respiratori che portano apnee notturne, ma anche il sonnambulismo, il bruxismo e l'insonnia, che porta a non dormire o a svegliarsi più volte durante la notte. Inoltre, a tutte queste cause che trovano soluzioni soprattutto in ambito medico, se ne aggiunge una che molto spesso non è considerata rilevante, ma che in realtà rappresenta uno dei motivi più influenti e importanti che si frappongono tra noi e il dolce dormire: la qualità scadente dei materassi.

Alcuni materassi, infatti, non riescono a soddisfare le esigenze del corpo e, soprattutto, non sono in grado di conciliare il sonno. Le conseguenze di tutto ciò, ovviamente, diventano pesanti soprattutto per le nostre condizioni fisiche, dato che il corpo non trova una posizione comoda nel dormire.

Cosa fare per dormire bene? Scopriamo insieme le soluzioni

dormire-bene-2

Sottovalutare l'importanza del buon riposo è un errore gravissimo. Fortunatamente, esistono numerosi rimedi con cui si può raggiungere un ottimo equilibrio e tornare (o iniziare) a dormire bene. Se il livello di insonnia non è molto elevato, è possibile risolvere il problema anche mediante rimedi che richiedono un forte impegno psicologico. Alcuni esperti, infatti, consigliano di conciliare il sonno con semplici rimedi, come una buona lettura prima di mettersi a dormire, una sana e piacevole meditazione o, addirittura, la semplice pianificazione del sonno. Si tratta di consigli semplici da seguire, ma comunque utili ad aiutare a curare disturbi leggeri e non patologici.

Altri rimedi molto praticati sono il mantenimento di uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, seguita sempre dalla giusta dose di idratazione, una costante attività fisica e una particolare attenzione alle posture che assumiamo durante la giornata. Tuttavia, qualche volta, anche questi consigliatissimi rimedi potrebbero non bastare perché, si sa, il principale nemico del sonno è il materasso poco comodo e un ambiente non molto adatto al sonno. Infatti, un buon riposo parte dalla stessa camera da letto. Si consiglia, a tal proposito, di spegnere tutte le luci della stanza e di staccarsi da smartphone, computer e TV già qualche minuto prima di coricarsi: anche con gli occhi chiusi, infatti, il nostro cervello recepisce le luci che impediscono un corretto riposo.

A questi piccoli ed essenziali accorgimenti, però, bisogna aggiungere un sistema letto ideale e molto confortevole. Il dormire bene, non a caso, passa soprattutto dalla scelta di una buona combinazione di rete e materasso.

donna-guancialeQuale materasso scegliere per dormire bene e svegliarsi in forma

Ma allora, quale materasso bisogna scegliere per dormire bene? Grazie ad anni di ricerche nel settore, possiamo offrire una grande varietà di materassi che garantiscono un buon riposo rispondendo precisamente a qualsiasi esigenza individuale.

 

A tal proposito, è possibile scegliere tra diverse tipologie di materassi, tra cui il materasso a molle tradizionali, quello a molle insacchettate indipendenti, o ancora il materasso in lattice e quello in memory. Ognuna di queste tipologie garantisce determinati vantaggi che si adattano in maniera perfetta a qualsiasi tipo di esigenza. I materassi a molle indipendenti, ad esempio, rappresentano un passo in avanti rispetto ai classici materassi a molle ortopedici perché presentano maggiori qualità ergonomiche e garantiscono un adeguato supporto anatomico a chi sceglie di utilizzarli.

materasso gold
Materasso cristal memory

Analogamente, i materassi memory sono capaci di adattarsi molto bene alla forma del corpo e sono molto sensibili alla temperatura corporea. Infine, i materassi in lattice presentano il vantaggio di essere naturale e si adatta molto bene al profilo dell'individuo che lo utilizza.

Condividi