Skip to content

Come dormire bene anche con il gran caldo estivo

L’estate prima o poi arriva, la bella stagione ritorna con sole, abbronzatura, mare, caldo e divertimento; da tante persone è decisamente attesa e desiderata, da altre detestata e temuta.


L’estate è vacanza, pic nic all’aria aperta, relax, ma soprattutto caldo, tanto caldo!

Non è sempre facile combattere la alte temperature estive, molto spesso diventano davvero insopportabili e trovare un buon refrigerio è importante.

Si può certo contare sulla presenza fissa di un ventilatore o di un condizionatore, magari in casa e in un ufficio, ma non tutti i luoghi in cui passi le giornate sono muniti di aria condizionata; il caldo c’è e si sente.

come dormire con il caldo

Consigli pratici per dormire bene

Durante la notte il caldo può aumentare; l’afa e l’umidità spesso sono più forti nelle ore serali, tutto diventa complicato e anche dormire sembra impossibile.

Quando le temperature sono roventi tutto può sembrare un inferno, non c’è tregua, addormentarsi è difficile, ci si gira e rigira nel letto nella speranza di trovare un punto più fresco o nell’attesa che la stanchezza arrivi prima dell’insopportabile calura.

 


Dormire poco e male, si sa, non aiuta per niente; il sonno deve essere ristoratore altrimenti non si potrà mai affrontare serenamente una giornata.

In estate è essenziale che si riposi in modo opportuno, restando freschi tutta la notte.

Il metodo più immediato a cui si pensa è quello di avere un condizionatore sempre acceso, giorno e notte, questo però non è consigliabile per vari motivi, non solo l’evidente spesa economica, ma anche per il rispetto dell’ambiente che non è da sottovalutare; il condizionatore potrebbe essere acceso prima di andare al letto e poi spento poco prima, cercando di assicurarsi un ambiente confortevole.


Tuttavia ci sono altri modi per combattere il caldo, per esempio si può iniziare dalla casa e da una buona aerazione durante tutta la giornata, questo fattore non è da trascurare:

  • abbassa le tapparelle e chiudi le persiane durante le ore più calde per proteggere le stanze dal calore dei raggi del sole;
  • monta tende sui balconi in modo da creare maggiore ombra;
  • tieni completamente aperte le finestre solo durante le prime ore del mattino, quando l’aria è più fresca e nelle ultime ore della sera, quando i raggi del sole sono totalmente assenti;
  • inoltre in una terrazza la presenza delle piante ti aiuterà a schermare e ad assorbire parte del calore che viene dall’esterno.

 

Durante le ore più calde evita di tenere accesi molti elettrodomestici perché riscaldano l’ambiente e durante la notte toglili dalla carica perché trasmettono calore.

 

Dopo aver pensato all’ambiente che ti circonda è utile curare anche il tuo corpo con delle piccole accortezze fisiche, ma anche alimentari.

In estate la regola numero uno è quella di bere tanto perché il corpo ha bisogno di essere idratato; dunque cerca di bere molta acqua a temperatura ambiente evitando caffeina, alcolici o bevande piene di zuccheri, inoltre evita cibi speziati o troppo piccanti; preferisci una cena sana e leggera.

Prima di andare a dormire fai una doccia con acqua tiepida o fresca, quella fredda non farà altro che aumentare il senso di calore non appena finita la doccia; non asciugarti completamente, ma lascia un leggero strato di umidità sulla pelle, questo allevierà facilmente la sensazione di calore e sentirai presto i benefici.

Un altro aspetto importante è quello dell’abbigliamento: scegli vestiti leggeri e come tessuto prediligi il cotone, fresco e traspirante; evita le fibre sintetiche.

Dormi bene e combatti il caldo partendo da un buon materasso

Tra i rimedi per dormire con il caldo ora non resta che pensare al luogo più adatto per farlo... è semplice: il letto.

Forse non viene considerato quanto dovrebbe, il letto è invece il punto centrale.

Quando le temperature si alzano fino a livelli troppo elevati il caldo non si può sopportare, non tutti vivono in collina o in zone montuose dove la sera l’aria è più fresca; in alcune città l’afa diventa davvero insostenibile, non si riesce più a dormire, la notte sembra non finire e la stanchezza si sente; questi piccoli consigli che ti aiutano a capire come dormire con il caldo non bastano, occorre scegliere il materasso giusto!

Magnificat fisiomassage

Una soluzione potrebbe essere quella dell’acquisto di un materasso termoregolatore e traspirante; la sua innovazione risiede nella capacità di incamerare il calore rilasciandolo solo quando necessario, dunque il segreto non sta solo nel rinfrescare l’ambiente, ma nel far circolare nel modo giusto il calore stesso nel letto.

La termoregolazione avviene ogni qual volta la temperatura corporea cambia, quando è alta il calore viene assorbito dal materasso; quando invece si abbassa, il calore precedentemente accumulato viene rilasciato.

Tutto questo garantisce sempre il controllo adeguato della temperatura bilanciandola in ogni momento ed evitando la sensazione di freddo o in caso contrario di sudorazione. Questo tipo di materasso, è inoltre creato con un materiale traspirante, un tessuto tridimensionale che crea un sistema di traspirazione tra corpo e materasso riducendo notevolmente l’umidità.

Il buon riposo così sarà garantito; il sonno non sarà disturbato e l’eccessivo calore sarà tenuto sotto controllo; in più con una biancheria da letto fresca a pulita, non avrai ulteriori problemi.


Partendo dal materasso giusto comincerai ad avere tanti benefici, poi ti basterà arieggiare casa in modo adeguato, non dimenticando di idratare e alimentare il tuo corpo in modo salutare.

Condividi
Scroll To Top